CONTATTI
Motivazione

Motivazione nei contesti lavorativi

motivazione

La motivazione è un processo.

Spesso sentiamo dire che la motivazione è un obiettivo a cui ambire, in realtà è tutto il percorso che ti guida e che ti permette di raggiungere i risultati sperati.

È quell’energia, quel coraggio fatto di dedizione e determinazione che ti spinge ad agire.

Ecco perché è così importante riuscire a trovare e ritrovare la motivazione ogni giorno, sia nel lavoro che in tutte le altre cose della vita.

Inoltre, se sei un Manager o hai la responsabilità di altre persone da gestire, tenere continuamente motivati i dipendenti è una prerogativa fondamentale per il successo aziendale.

Perché è importante motivare i dipendenti?

Motivare i dipendenti è un fattore fondamentale perché consente alle aziende di raggiungere obiettivi più grandi e più velocemente.

È infatti lo spirito di collaborazione all’interno di un team, la chiave per il successo di ogni azienda.

Ricordati, un Manager per quanto bravo sia, non può raggiungere grandi traguardi senza l’ausilio di un team affiatato.

La motivazione di dipendenti e collaboratori non nasce per caso e non può essere instillata solo con pacche sulle spalle, o frasi motivazionali del tipo “Come farei senza di te” o minacce più o meno velate.

La motivazione si crea soprattutto con la coerenza delle proprie azioni, in particolar modo attraverso la positività e con la passione per il proprio lavoro.

Infine, cosa ancora più importante, ricordati che il denaro non è sufficiente per motivare: una persona, anche se pagata molto, produrrà risultati modesti se priva della spinta motivazionale.

Come motivare i dipendenti?

Per motivare il tuo personale molto dipende dalla tua capacità empatica, ma può esserti d’aiuto avere a mente queste quattro strategie che ti permetteranno di migliorare la motivazione dei tuoi dipendenti.

1. Garantire un ambiente di lavoro positivo

Conflitti interni creano un ambiente di lavoro sgradevole. Ascoltare le persone e agire di conseguenza, può essere considerato un valido tentativo di creare un ambiente di lavoro piacevole.

2. Promuovere il lavoro di squadra

Assicurati di aver ben chiari gli obiettivi che l’azienda vuole perseguire e assicurati che i dipendenti capiscano l’importanza del loro ruolo per raggiungerli. Nelle conversazioni con i dipendenti rafforza il concetto che l’azienda è una squadra (non una famiglia) e il successo dell’azienda è una vittoria per tutti.

3. Escogita soluzioni creative per gratifiche e incentivi

Come detto i soldi non sono l’unico strumento per motivare i dipendenti a lavorare di più e meglio. Cerca di usare la fantasia e sappi che gesti di gratitudine nei confronti dei dipendenti sono ottime spinte motivazionali, così come la flessibilità dimostrata nel venire incontro alle esigenze del personale all’occorrenza.

4. Offrire opportunità di formazione e crescita

Consentire ai dipendenti di acquisire competenze e coltivare nuovi interessi è una delle strategie più efficaci per motivarli; non solo però, in questo modo riuscirai ad ottenere al tempo stesso, dei vantaggi per l’azienda.

Per quanto il successo di un’impresa dipenda anche dalle competenze delle persone che lavorano nell’azienda, motivare i dipendenti e riuscire a mantenere la loro motivazione nel tempo è più importante che trovare personale competente.

error: Content is protected !!